Compendio istorico dell'ANOC

  • All'inizio del 2013, tra militanti occitanisti nasce l'idea di creare un movimento cittadino occitano fondato sul modello dell'ANC catalana.
  • Il 8 di giugno del 2013, è organizzato un incontro a Lausana con i rappresentanti della diaspora catalana in Svizzera per scambiare sull'esperienza dei catalani nella formazione e nella gestione dell'ANC.


  • Prima del 2015, dopo un anno d'osservazione sul funzionamento dell'ANC catalana nel quadro della consultazione per l'indipendenza di Catalogna in settembre del 2014, il progetto di movimento cittadino occitano si forma sotto il nome di Assemblea Nazionale Occitana (ANoC) ed è proposto a numerosi militanti occitanisti di tendenze diverse mediante uno scambio raggruppato su Facebook.
  • Il 24 di giuglio del 2015, il progeto si croncretizza a Rodez con una prima riunione mediatizzata di militanti occitanisti, e ne esce un punto di consenso tra tutti gli attori presenti. Quello punto è la base dell'oggetto della futura associazione.
  • Il 25 d'ottobre del 2015, è organizzata una seconda riunione a Montpellier il giorno dopo la manifestazione di Anem Òc "per la lenga occitana". In quella riunione, gli statuti dell'associazione sono redatti.
  • Il 30 di novembre del 2015, è organizzata un' ultima riunione —l'assemblea generale costituente— a Marsiglia e fissa gli ultimi dettagli tecnichi ed il piano d'azzioni da condurre per la fundazione dell'associazione.


  • All'inizio del 2016, si fanno le pratiche amministrative per la fundazione dell'ANOC.
  • Il 11 di febbraio del 2016, gli statuti dell'associazione sono presentati alla prefettura delle Bouches-du-Rhône.
  • Il 20 di febbraio del 2016, la creazione dell'Associazione è validata dalla prefettura ed è pubblicata al Giornale Ufficiale delle Associazioni. L'ANOC è nata!
  • Il 16 di giuglio del 2016, è organizzata a Arle la prima riunione generale dell'ANOC dalla sua creazione. Sono votate le decizioni riguardo agli strumenti di funzionamente (quote, conto bancario) e di comunicazione (site Internet). Si vota anche il cambiamento de sede sociale, che passa di Marsiglia a Aix di Provenza. Infine, si definisce un piano d'azione per gli anni futuri.