Rispettare le misure di quarantena! No a comportamenti irresponsabili!

Fotografia: UL CGT DUNKERQUE
Fotografia: UL CGT DUNKERQUE

Comunicato · 18.03.2020

Dopo che lunedì 16 marzo il governo francese ha preso misure severe ma giuste di confinamento per prevenire il covid-19, molte persone continuano a trasgredirle.

 

Tanti parigini continuano a disattendere le direttive governative trasferendosi verso le seconde case che in molti casi si trovano nelle regioni occitane di Guascogna, Peiregòrd, Limosino, Provenza e Paese Nizzardo. Queste trasgressioni vanno fermate immediatamente in quanto pericoli per la salute pubblica.

 

Una regione in particolare, la Nuova Aquitania, ha predisposto sistemi di contenimento che hanno permesso di garantire una relativa protezione all’Occitania occidentale. Le misure messe in atto per contenere il coronavirus rischiano di essere vanificate da atteggiamenti incivili ed irresponsabili. Di fronte a questo problema il governo francese continua a difendere la logica dello stato-nazione unitario centrato sull’Île-de-France (regione di Parigi).

 

L’Assemblea Occitana, fedele alla tradizione occitana, condanna con forza e risolutezza ogni forma di razzismo, xenofobia e discriminazione verso il “diverso”. Con altrettanta forza condanna la supremazia dello stato francese.

 

L’Assemblea Occitana deplora con sdegno l’atteggiamento di alcuni occitani che non rispettano le misure di precauzione quanto mai necessarie in questo momento, ne sono esempio l’assalto ai supermercati o il cattivo esempio dato da alcuni nostri rappresentanti (come il sindaco di Nizza che è andato ad una messa molto affollata e è stato probabilmente contaminato).

 

ASSEMBLADA OCCITANA

 

 

Sèti: Ais de Provença

Sit: www.assemblada.org

E-mail: info@assemblada.org